Fondo europeo di sviluppo regionale
Passata di Pomodoro, passione italiana.
La passata di pomodoro è un’arte da intenditori. Dev’essere densa, vellutata, fragrante e naturalmente dolce. Noi Italiani, si sa, ci teniamo parecchio e, anche all’Estero, dettiamo legge in fatto di qualità, sapori autentici e rispetto per le materie prime. Non è un caso che “passata di pomodoro” in inglese sia frequentemente lasciato inalterato sulle etichette, anziché essere tradotto con “pureed tomatos” o “tomato puree”, che identificano tipologie differenti di sugo di pomodoro. Qualche volta è addirittura adoperato assieme alla traduzione “mashed tomatoes” o “sieved tomatoes”, per evitare fraintendimenti con la “tomato paste”. Insomma, la passata di pomodoro italiana è "passata di pomodoro", tutto il resto è suscettibile di sorprese. 

Passata di Pomodoro, fatta in casa o industriale?

In Italia, ancora oggi, continuiamo a cimentarci, in estate, con la passata di pomodoro fatta in casa, con non poca passione e dedizione. In Italia, c’è chi sceglie di passare da sé, di volta in volta, i pomodori pelati, per controllarne, a seconda degli usi in cucina, densità e consistenza (attenzione: serve esperienza per non farla venire acquosa!). Perché noi Italiani ce ne intendiamo, da sempre. E a tutti gli appassionati, naturalmente, va il plauso sentito di chi come La Fiammante ama così tanto i pomodori, quei meravigliosi frutti succosi e pieni di sole, da farne il proprio impegno quotidiano.Allo stesso modo, però, è doveroso sottolineare i non pochi rischi per la salute delle conserve artigianali, lavorate in ambienti e contenitori non sempre adeguatamente sanificati, come richiesto invece per le produzioni industriali, costantemente controllate e certificate lungo tutta la filiera. Per godersi in tutta sicurezza un buon sugo di pomodoro a regola d'arte, in fondo, basta affidarsi con fiducia a produzioni al 100% italiane, come la Passata di Pomodoro La Fiammante.

Passata di Pomodoro, buona e fa bene 

Mangiare pomodoro è molto importante, soprattutto se cotto. In ogni regime alimentare sano, soprattutto in caso di dieta, i nutrizionisti ne consigliano fortemente il consumo: la passata di pomodoro (come il concentrato), in particolare, incrementa notevolmente la biodisponibilità (cioè l’assimilabilità) del Licopene, antiossidante naturale che combatte l'invecchiamento, le malattie cardiovascolari e persino alcune forme di tumore, proprio a seguito della cottura. La passata di pomodoro (biologica oppure no), unita secondo tradizione all’olio extravergine d’oliva, all’aglio o alla cipolla, diventa un concentrato potente di polifenoli con proprietà antiossidanti anche maggiori. Rinfrescante, diuretica, ricca di vitamine e sali minerali, la Passata di Pomodoro (calorie 17 su 100 grammi!) favorisce la digestione e aiuta a tenere sotto controllo l'acidità del sangue.

La Fiammante, miglior sugo di pomodoro

Subito pronta, versatile, sana… pochi altri prodotti sono utili in dispensa quanto una buona Passata di Pomodoro: pasta al sugo, ragù di carne, uova in purgatorio, zuppa di pesce… mille sono le ricette di cucina italiana (ma anche della cucina etnica) che prevedono, tra gli ingredienti, la passata di pomodoro migliore. Indispensabili il sapore autentico e una naturale fragranza (la giusta densità e il buon sapore crudo influiscono, ad esempio, su quanto deve cuocere una passata di pomodoro), garantite entrambe da una lavorazione rapida e sapiente, come quella de La Fiammante, che preservi l’alta qualità delle materie prime impiegate. Perché come tutti i cuochi sanno, soprattutto per le cotture rapide, ma anche per il più tradizionale ragù, saper scegliere fa la differenza tra la sufficienza e l’eccellenza!

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

captcha


Ho letto ed accetto la privacy