La Fiammante e gli agricoltori: un rapporto diretto

Il sapore autentico che La Fiammante porta sulle vostre tavole è il risultato dell’amore per la terra e per il lavoro nei campi, della passione antica per i suoi frutti e dell’impegno quotidiano nella gestione responsabile di tutta la filiera produttiva.  Per questo siamo molto orgogliosi di condividere con voi un estratto della puntata del 17/11/2013 di Tg2 Dossier di Giampiero Scarpati, intitolata Il Prezzo Ingiusto, nella quale sono analizzati i meccanismi che determinano i prezzi di prodotti di largo consumo come il pomodoro, e l’impegno di ICAB S.p.A. – La Fiammante contro la schiavitù agricola. 



Se in tempi di crisi economica i produttori agricoli vedono drammaticamente assottigliare i propri margini di profitto, noi de La Fiammante rispondiamo alla crisi con azioni concrete di contrasto alle speculazioni delle organizzazioni di mediazione, per garantire il giusto compenso al lavoro agricolo e il rispetto dei diritti dei lavoratori. Nella stessa direzione, da anni ci impegniamo per promuovere la raccolta meccanica dei pomodori e combattere l’odioso fenomeno del caporalato, come anche per incoraggiare la pratica della lotta integrata e ridurre l’uso dei pesticidi. Curiamo la filiera produttiva dai semi al trade perché abbiamo a cuore la salute e il benessere di tutte le persone coinvolte, dai coltivatori ai consumatori. Perché pensiamo che nell’agroalimentare, come in ogni altra attività umana, l’eccellenza nasca dall’amore per le persone.

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

captcha