\ Lasagna napoletana di Carnevale, ricetta originale.
Fondo europeo di sviluppo regionale
Lasagna napoletana di Carnevale, ricetta originale.

INGREDIENTI

500 g di pasta di semola di grano duro


per il ragù:

500g di carne di maiale (con qualche costina)

50g di strutto

50g di olio extravergine d’oliva

100g di Doppio Concentrato di Pomodoro La Paesana (F.lli Paudice)

700g di Passata di Pomodoro La Fiammante 

1 cipolla dorata piccola 

1 ciuffo di basilico

sale q.b. 

pepe q.b.

1 pizzico di cannella (a piacere)


per le polpette di carne:

200 g di carne di manzo tritata

80g di pane raffermo

1 uovo

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale q.b. 

pepe q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.


per il ripieno:

300g di ricotta romana

500g di fiordilatte (e/o provola a piacere)

200g di cervellatine (salsicce sottili tipicamente campane)

150g di parmigiano (oppure, a piacere, di pecorino dolce)

    Procedimento

  • 1
    Preparare il ragù napoletano come di consueto (preferibilmente la sera prima per velocizzare le operazioni) e tenerlo da parte. Lavorare l’impasto per le polpette di carne, formarle poco più grandi di una nocciola, friggerle, asciugarle e tenerle da parte. Cuocere le cervellatine in padella, rosolandole bene, e affettarle. Affettare il fior di latte e/o la provola.
  • 2
    Cuocere le lasagne in acqua bollente con un cucchiaio d’olio, avendo cura di tenerle molto al dente, in previsione della cottura in forno. Un piccolo trucco per una lasagna facile e veloce consiste nell’anticipare la cottura al giorno prima, conservando le “pettole di lasagna” – come si dice a Napoli – alternate su carta forno e cosparse con un filo d’olio. Setacciare la ricotta in una terrina con l’aiuto di una forchetta, aggiungervi qualche cucchiaiata generosa di ragù, mescolando bene.
  • 3
    Montare la lasagna in una pirofila da forno, dal fondo cosparso uniformemente di ragù. Distribuire la farcitura su tutta la superficie, alternando con cura ricotta, polpettine, cervellatine, fiordilatte, parmigiano e qualche cucchiaiata di ragù. Alcuni amano aggiungere 3 o 4 uova sode spezzettate qua e là. Terminare con la pasta condita con ragù e cospargere generosamente la superficie con il parmigiano grattugiato.
  • 4
    Cuocere la tradizionale lasagna di Carnevale in forno per 30 minuti a 180°. Lasciarla “assestare” per almeno un’oretta in forno spento, in modo che i sapori si sposino alla perfezione e la consistenza sia quella giusta per riuscire a tagliare porzioni sode. Come da tradizione, consigliamo di abbinare la lasagna napoletana con un ottimo Gragnano della Penisola Sorrentina DOC.
DIFFICOLTA'
Media
PREPARAZIONE
2 ore
COTTURA
30 min
DOSI PER
4 persone

A dispetto della dieta e delle mode, mai rinunciare alla Lasagna di Carnevale! Napoletana obbligatoriamente per i più intransigenti, che celebrano la sovversione carnevalesca con devozione: la lasagna a Napoli è un rito popolare che sfida la miseria e le gerarchie sociali, almeno per un giorno. Un rito collettivo da condividere con amici e familiari, ma anche con semplici conoscenti. 


Giorgia ci dedica una lasagna napoletana tradizionale, quindi, benché a Napoli ognuno abbia la sua ricetta e fioriscano scuole di pensiero sull'impiego o meno delle uova sode, del fior di latte, del caciocavallo oppure della provola, confraternite della lasagna con la pasta di semola di grano duro oppure con la pasta fresca all’uovo, come le lasagne alla bolognese.   


Per preparare la lasagna senza fatica, consigliamo anticipare alcune preparazioni: del ragù innanzi tutto, ma anche la cottura della pasta, come spieghiamo qui di seguito, passo passo. Quella che vi proponiamo è la ricetta della lasagna tradizionale, condita con un altrettanto tradizionale ragù napoletano preparato con il Doppio concentrato di pomodoro La Paesana e la passata di pomodoro La Fiammante. Perché… ecco cos’è davvero indispensabile per una lasagna a regola d'arte: ingredienti sani e mediterranei, tanto amore e un pizzico di pazienza (che sarà di certo ripagata dal successo in tavola). 

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

Ho letto ed accetto la privacy