\ Tartellette ai Due Sapori
Fondo europeo di sviluppo regionale
Tartellette ai Due Sapori

INGREDIENTI

dosi per 6 tartellette:

  • 400g pasta sfoglia (o brisé sfogliata)
  • 250g ricotta di pecora
  • 1 cucchiaio di pesto (fatto in casa!)
  • 1 uovo piccolo
  • 1 cucchiaino di amido di mais
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

per la Créme Royale al pomodoro:

  • 80g di panna fresca
  • 80g di Polpa di Pomodoro La Fiammante
  • 2 uova piccole
  • sale q.b.

    Procedimento

  • 1
    Stendere la pasta sfoglia sottilmente oppure utilizzare un rotolo di pasta sfoglia già stesa. Ottenere con un coppapasta dischi dal diametro sufficiente a rivestire degli stampini antiaderenti dai bordi alti, avendo cura di ondularne i bordi. Forare la base con i rabbi di una forchetta.
  • 2
    Setacciare la ricotta e unirla all’uovo, poi aggiungere il pesto. Unire l’amido di mais sciolto in un goccio di latte e amalgamare il tutto. Aggiustare di sale e pepe.
  • 3
    Preparare una créme royale diluendo la Polpa di Pomodoro (già cotta) con metà della panna. Unire le uova, salare e completare con il resto della panna fino a una consistenza fluida ma densa.
  • 4
    Riempire le tartellette per metà, sistemarle in una teglia da forno e, poi, versarvi una quantità di créme royale sufficiente ad arrivare fino a poco sotto il bordo. Infornare a 170° per circa 20 minuti.
DIFFICOLTA'
Facile
PREPARAZIONE
30 min
COTTURA
20 min
DOSI PER
2 persone

Una ricetta di Primavera per pic-nic e pranzi all’aperto, ma anche per aperitivi e buffet rustici. Una ricetta facile e veloce per stupire gli amici e adatta a tutti, bimbi e vegetariani compresi! Una creazione originale di Giorgia, che unisce la raffinata tradizione francese delle quiches (torte salate) ai sapori mediterranei.

Le mini quiches ai Due Sapori sono una vera bontà, tortine rustiche in equilibrio perfetto tra la naturale acidità della polpa di pomodoro La Fiammante e la morbida dolcezza della ricotta, profumata al Pesto. Per comodità possiamo utilizzare la pasta sfoglia (oppure la brisé sfogliata) già pronta e stesa, ma con una maggiore disponibilità di tempo è consigliabile farla in casa.


Attenzione, curate il rivestimento degli stampini affinché in cottura le Tartellette mantengano i bordi ondulati… il successo è garantito! ;)

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

Ho letto ed accetto la privacy