\ Fagioli all’Uccelletto… veloci!
Fondo europeo di sviluppo regionale
Fagioli all’Uccelletto… ricetta veloce!

INGREDIENTI

per 2 persone

  • 300g Fagioli Lessati La Fiammante
  • 200g Pomodori Pelati La Fiammante
  • ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 1 bel ciuffo di salvia fresca
  • 1 spicchio di aglio nostrano
  • sale q.b.
  • pepe macinato q.b.

    Procedimento

  • 1
    In un tegame rigorosamente di terracotta, e possibilmente già adoperato più volte, imbiondire l’aglio nell’olio extravergine con un ciuffo di salvia.
  • 2
    Versare nel tegame i Pomodori Pelati La Fiammante con il loro sugo e far cuocere per qualche minuto, per far asciugare l’umidità in eccesso.
  • 3
    Aggiungere i Fagioli Lessati La Fiammante e far insaporire per una decina di minuti, fino a ottenere una giusta densità. Salare e pepare.
  • 4
    Versare i fagioli nelle fondine per il servizio, colandoli con l’aiuto di una schiumarola. Quindi proseguire la cottura del sugo di pomodoro per altri 15 minuti per farlo ancora addensare. Servire il piatto caldo accompagnato da bruschette di pane saporito all’origano.
DIFFICOLTA'
Facile
PREPARAZIONE
20 min
COTTURA
15 min
DOSI PER
4 persone

Un contorno squisito ma anche un confortevole piatto unico per la cena, se accompagnato da crostini. Pellegrino Artusi, celeberrimo gastronomo e critico letterario (autore de La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene) chiamava la ricetta Fagioli a guisa d’uccellini, ispirato dagli aromi (in particolare la salvia) con cui insaporire gli uccelletti, tipici nella tradizione toscana. Dall’impiego della salvia nei fagioli cucinati con gli uccelletti nacque il piatto che, quando non si cacciava, ne ricordava il sapore. 

La ricetta prevede l’utilizzo di fagioli toscanelli (Monachini o Schiaccioni), ma può essere preparata in poco tempo anche con i Cannellini La Fiammante, delicatamente lessati. Questa versione veloce è stata elaborata da Giorgia nel rispetto della ricetta originale, che vuole la pentola di coccio, gli aromi freschi, l’aglio e l’olio nostrano. Le fasi di cottura dei fagioli e del sugo di pomodoro sono invertite, poiché i legumi sono già lessati. Il sapore fragrante dei pomodori pelati La Fiammante contribuisce a preservare tutto il gusto della tradizione. Accompagnateli con un gòtto di buon vino perché, come dicono in Toscana, ‘un si mura a secco!

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

Ho letto ed accetto la privacy