\ Gattò di patate al pomodoro
Fondo europeo di sviluppo regionale
Gattò di patate al pomodoro

INGREDIENTI

2kg di patate 

250ml di latte

3 tuorli d’ovo 

100g di parmigiano

40g di burro

120g di salame tipo Napoli

400g di provola o fiordilatte

1 litro di passata di pomodoro La Fiammante

sale q.b.

pepe q.b. 

    Procedimento

  • 1
    Preparare un buon sugo di pomodoro con la passata La Fiammante, un filo d’olio, scalogno e basilico e lasciar cuocere per almeno 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Lessare le patate e schiacciarle, ancora tiepide. Unire i tuorli d’uovo, il parmigiano, il burro fuso e il latte intiepidito a filo, fino a raggiungere una consistenza morbida ma compatta. Aggiungete il salame a dadini e aggiustate di sale e pepe.
  • 2
    Imburrare una teglia da forno (oppure dei pirottini monoporzione) e rivestirla con il pangrattato, quindi stendervi uniformemente metà del composto foderando anche i bordi. Riempire la “scatola” con il sugo di pomodoro addensato, le fette ben asciutte di provola e una spolverata di parmigiano grattugiato.
  • 3
    Coprire e chiudere la scatola di patate con il restante composto. Spennellare la superficie del gattò con burro fuso e spolverarla con il pangrattato.
  • 4
    Infornare a 180° per circa 25/30 minuti. Una volta dorata bene la superficie, lasciar raffreddare e rassodare il gattò. Servire tiepido.
DIFFICOLTA'
Facile
PREPARAZIONE
40 min
COTTURA
25 min
DOSI PER
6 persone

Che lo chiamiate gateau alla francese o, più correttamente, gattò alla napoletana, è chiaro che stiamo parlando del celebre sformato di patate, ripieno di salumi e latticini, tipico della tradizione meridionale. Un secondo piatto o, meglio, un piatto unico facile e saporito, dalla consistenza soffice e molto confortevole, ottimo anche freddo. 


Come fare il gattò di patate è presto detto, basta avere patate a pasta poco amidosa, e quindi vecchie, e latticini ben asciutti. Tante, invece, le varianti del ripieno per il gattò: vegetariano, con mortadella o con prosciutto, a seconda dei gusti e delle abitudini, sebbene la ricetta originale del gattò di patate resti invariata da secoli. 


C’è chi lo interpreta a suo modo, arricchendo il gattò con salsicce e friarielli, chi con il ragù come un parmentier, chi con le melanzane, nella versione del gattò alla siciliana. La nostra Giorgia rivisita con successo la ricetta napoletana del gattò con una filante farcitura alla provola e la densità perfetta della passata di pomodoro La Fiammante

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Lascia un commento!

Ho letto ed accetto la privacy