SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI DI IMPORTO SUPERIORE A 20€

Primo piatto estivo: le caserecce tricolori

4 people
00h 30
00h 15

Le Caserecce con Peperoncini verdi, Fiordilatte e Pomodorini sono un primo piatto di pasta irresistibile, una ricetta tipica campana semplice e saporita che annuncia l’estate, i suoi profumi, i suoi colori. La naturale dolcezza dei pomodorini La Fiammante esalta il sapore unico dei peperoncini verdi, e il fiordilatte con due foglie di basilico fresco rifiniscono il piatto.

I peperoncini verdi (detti friggitelli in Costiera Amalfitana) sono un tipico contorno napoletano, talmente sfizioso che i primi peperoncini disponibili al mercato in primavera vanno letteralmente a ruba. Questi peperoncini dolci vengono generalmente fritti e poi ripassati in padella con il pomodoro, quindi utilizzati come condimento estivo per la pasta oppure per farcire la tradizionale pizza con provola e peperoncini verdi.  

Condividi con i tuoi amici

Ingredienti e Metodo

Ingredienti

  • 350g caserecce
  • 250g peperoncini verdi dolci (meglio se di piccole dimensioni)
  • 400g Pomodorini La Fiammante
  • 150g fiordilatte (lasciato in frigorifero per una notte)
  • 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 spicchio d’aglio nostrano
  • 1 ciuffo di basilico fresco
  • sale q.b.

Metodo

  1. Lavare i peperoncini, privarli del torsolo (se di grosse dimensioni, anche dei semi) e asciugarli molto bene. In una padella antiaderente, farli soffriggere in olio extravergine a fuoco medio. Coprire per un minuto, quindi continuare la cottura senza farli annerire.
  2. Imbiondire lo spicchio d’aglio in 5 Cc di olio, poi gettarlo via. Versarvi i pomodorini e, dopo cinque minuti, i peperoncini verdi. Far ridurre il sugo senza esagerare. Aggiungere il sale e il basilico, spezzato a mano, a fine cottura.
  3. Tritare il fiordilatte, tenuto in frigorifero per una notte. Cuocere la pasta e colarla piuttosto al dente. Versarla nella padella con il sugo e mantecare con il fiordilatte tritato e il parmigiano grattugiato.
  4. Servire, guarnendo il piatto con qualche fogliolina di basilico fresco.